Cessata commercializzazione Vercite

13/10/2015


Farmaci Salvavita: dopo un anno di misteriosi ritardi dall'AIFA finalmente una risposta: il Vercyte può  essere importato dalla Francia. Necessario informare pazienti e medici per la compilazione dell'apposita modulistica per il rilascio da parte di AIFA dell'autorizzazione all'importazione.

 

Dopo un anno dalla scomparsa del Vercite dalle farmacie del nostro paese una prima, ma purtroppo tardiva, risposta alle richieste dei malati in difficoltà è giunta dall'AIFA: in Francia è registrato e disponibile  il medicinale Vercyte 25 mg 30 compresse della ditta Delbert.

Da un anno i pazienti sono stati costretti a intraprendere il percorso di prova per una differente terapia: scelta che ha comportato disagi personali e un aggravio dei costi per il Servizio Sanitario Nazionale, necessari per i più frequento controlli sia in termini di efficacia che di tollerabilità del farmaco sostituito.

Oggi AIFA comunica che il farmaco è disponibile in Francia, nonostante questo già risultasse un anno fa. È possibile, da oggi, che i malati  richiedano al medico  ematologo la compilazione del modulo per la richiesta di autorizzazione a importare dall’estero il farmaco carente.

Una vicenda che rimane circondata da elementi poco chiari: perché l'AIFA ha impiegato un anno a dare una risposta tanto ovvia? Perché non è stata data prima la possibilità ai pazienti di ricorrere all'importazione di tale medicinale salvavita senza essere costretti a cambiare terapia (con i relativi rischi)?

Da oltre un anno denunciamo la scomparsa di tale farmaco e le relative difficoltà per i pazienti (l'intera cronistoria è reperibile qui di seguito), ora attendiamo dall'AIFA delle risposte sul perché di tali misteriosi ritardi.

 

Inizio Cronistoria

13/10/2015

A seguito di una denuncia di della Federconsumatri che, su segnalaizone di un cittadino, chiedeva le motivazioni della indisopibilità del farmaco salvavita Vercite, ecco le risposte dell'AIFA che riportano motivazioni contraddittorie..... Le aziende farmaceutiche, in pratica, continuano a decidere se, come e quando assicurare la terapia salvavita.

In allegato la corrispondenza e la comunicazione ufficiale di AIFA.

Abbiamo inoltre inviato una lettera ufficiale per sollecitare un tempestivo intervento del Ministero (anche tale lettera è disponibile in allegato), ma dal 20 ottobre ancora non abbiamo avuto alcun riscontro.

 

In fondo all'elenco (e cliccando qui) è reperibile l'ultima lettera inviata, in cui chiediamo conto del perché non si siano trovate soluzioni adeguate e, nonostante il molto tempo trascorso, non si sia raggiunto un accordo sulla commercializzazione del Vercite. 




Allegati

  Lettera a AIFA per la cessata commercializzazione del farmaco _VERCITE(1).pdf
  Risposta AIFA alla richiesta Federconsumatori.pdf
  Comunicazione ufficiale AIFA sulla cessata commercializzazione del medicinale Vercite(1).pdf
  Lettera Min Lorenzin su Vercite.pdf
  NuovaLetteraLorenzinVercite.pdf
  Aifa risposta su Vercite.pdf
  Lettera per AIFA28aprile2016.pdf
  Risposta AIFA 13.06Farmaco VERCITE 25 mg.pdf
  letteraAIFA.Vercite20.06.pdf


FEDERCONSUMATORI

Federconsumatori