Poltrone e Sofà: un marchio che punta alla qualità non può avere un servizio clienti così carente. Fioccano le lamentele ed i disagi, a fronte di una totale assenza di risposta da parte dell’azienda!

21/04/2017


“Poltrone e Sofà è un celebre marchio italiano che realizza artigianalmente divani e poltrone da oltre vent'anni. L'azienda Poltronesofà è nata in Italia, a Forlì, nel 1995 ed è diventata un'azienda tra le più conosciute per quanto riguarda la produzione di divani e poltrone e un'eccellenza del Made in Italy. I prodotti sono tutti realizzati artigianalmente nei laboratori tra Faenza e Forlì, mentre i divani in pelle vengono assemblati in Puglia. Il ventaglio delle proposte Poltronesofà è molto ampio e tutti i divani sono personalizzabili oltreché nelle misure, anche nei rivestimenti. Ad oggi, a catalogo, risultano oltre 350 diversi rivestimenti in tessuto, in pelle e in microfibra. L'azienda Poltronesofà è presenta in Italia con 160 punti vendita. In Europa risultano inoltre altri 37 negozi del marchio di divani e poltrone, divisi tra Francia, Cipro e Malta.”

Questa è la presentazione ufficiale di un’azienda che vuole essere un punto di riferimento nazionale per prodotti fatti artigianalmente e di qualità!  Stupisce che nella pratica quasi quotidiana di pubblicità   in TV-Radio-giornali questa società non abbia trovato un sistema di ascolto reale e dinamico per affrontare le problematiche legate agli aspetti della garanzia e dell’assistenza: anche un marchio cosi auto referenziato può commettere errori!

In merito alla qualità e alla rete di assistenza di Poltrone e Sofà, il mondo dei consumatori è diviso: c’è chi sostiene che i prodotti di questo brand possano essere un valido investimento, si oppone invece chi ha visto in questa azienda poca professionalità e una mancanza di rispetto nei confronti del cliente, non trascurabile. Da parte nostra, notiamo una dinamica nel rispondere alle richiesta di garanzia e di assistenza che presenta molte criticità. A partire dal sistema di contatto da parte del cliente nei confronti della Società per aprire un eventuale reclamo o richiesta di chiarimenti. che vede un numero verde  chiamando il quale si possono riferire all’operatore gli estremi del proprio problema… peccato  che poi non vi sia alcuna risposta dall’azienda! Esiste un sito dove si può inviare una email e una sede legale si possono eventualmente inviare raccomandate o PEC per il reclamo, anche qui le risposte latitano…

Ci aspetteremmo da un marchio che fa della qualità il proprio cavallo di battaglia, una reale qualità nei rapporti con i clienti!

Ci permettiamo modestamente di dare un consiglio a Poltronesofà: aprire un reale canale di dialogo/reclamo che applichi regole precise in merito a: reclami, tempi certi e reali di risposta, politiche di riparazione e rimborso.

La professionalità e la qualità sono un parametro determinante nella vendita di qualsiasi prodotto: la garanzia e la eventuale assistenza non dovrebbero essere stabiliti tramite normative di legge, ma dovrebbero essere un impegno morale e civile tra chi vende e chi compra. Questo comporterebbe una decisiva e importante scelta di tutela del cliente consumatore, che porterebbe meno giudizi negativi sul web e quindi minor litigiosità, con ricadute positive anche e soprattutto nella vendita.

La pubblicità forse è l’anima del commercio ma, il gradimento e la soddisfazione per un giusto acquisto sono il vero veicolo per una azienda che vuole essere punto di riferimento per il cittadino.

Ovviamente siamo aperti e disponibili a definire con l’azienda forme di conciliazione che favoriscano gli utenti e consentano di risolvere le controversie in maniera semplice, gratuita, veloce, extragiudiziale.



Federconsumatori

Federconsumatori