Trasporti: attenzione ai giudizi presenti in rete sui rivenditori di ricambi online, non sempre sono veritieri. L’esercente deve essere parte attiva nella tutela del consumatore.  

12/02/2018


Come molti sanno, Delticom AG è un rivenditore online di pneumatici quotato anche in borsa. Al di là dei giudizi espressi in rete dagli utenti e facilmente consultabili da tutti in merito ai servizi offerti dall’azienda, riteniamo importante, per tutelare i cittadini che acquistano online, portare alla luce una vicenda dai toni kafkiani. Intorno alla metà di gennaio dello scorso anno un utente ha acquistato quattro pneumatici invernali sul sito Delticom. Solo pochi mesi più tardi, al momento della sostituzione dei pneumatici stessi con le gomme “ordinarie”, sono emersi difetti notevoli in tre dei quattro pneumatici smontati, certificati da opportuna documentazione firmata dal gommista che si è occupato della sostituzione. In seguito ad uno scambio di email con il rivenditore, l’utente ha ricevuto dall’azienda tre pneumatici non difettosi ma, purtroppo, la vicenda ha avuto ulteriori sviluppi. L’acquirente – a cui, ci teniamo a sottolinearlo, solo per pura fortuna non sono occorsi incidenti a causa dei difetti presentati dai pneumatici - è stato bersagliato da numerose ed insistenti email da parte di vari soggetti che, a nome del rivenditore, chiedevano il pagamento delle tre gomme inviate in sostituzione, utilizzando come alibi il mancato riconoscimento dei difetti in questione da parte della ditta produttrice. Peccato, però, che legalmente la responsabilità della vendita (sia nel caso di un negozio fisico che per una vendita online) ricada sul distributore finale e che sia proprio il venditore a dover costituire parte attiva nella tutela del consumatore, senza scaricare responsabilità, vere o presunte, sul produttore.

Al momento di effettuare un acquisto online è pertanto fondamentale prestare la massima attenzione e vagliare attentamente i giudizi pubblicati in rete, che non sempre sono veritieri.

Il rivenditore in questione farebbe bene a leggere attentamente il Codice del Consumo e lo stesso vale per il produttore, che ci auguriamo sia stato semplicemente male informato.



FEDERCONSUMATORI

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori