Dichiarazione congiunta tra Federalimentare con le Associazioni di categoria, e le Associazioni dei Consumatori Federconsumatori e Unione Nazionale Consumatori

13/11/2002


Negli ultimi decenni si sono registrati in Europa enormi sviluppi sia per quanto concerne i metodi di produzione e lavorazione degli alimenti che per i controlli necessari per assicurare il rispetto degli standard di sicurezza.

Con il Libro Bianco sulla Sicurezza Alimentare la Commissione europea ha ribadito l'obiettivo di garantire un elevato livello di tutela del consumatore.

L’Industria Alimentare in Italia ha investito importanti risorse nella ricerca, nella tecnologia e nei controlli per garantire la sicurezza: nel quadro della legislazione italiana, una fra le più stringenti in Europa, l’Industria in Italia ha anticipato volontariamente l’introduzione del sistema HACCP, che consente di seguire in modo razionale e costante tutte le fasi della lavorazione e trasformazione.

Da parte dei consumatori è intanto andato crescendo non solo la richiesta di cibi sani, ma anche la possibilità, attraverso una informazione corretta e trasparente, di poter scegliere consapevolmente. Un diritto che è stato pienamente riconosciuto dal Libro Verde sulla tutela del consumatore della Unione Europea.

Qualità, innovazione, sicurezza rappresentano oggi le parole d’ordine con cui consolidare la fiducia dei consumatore insieme alla cultura ed alle tradizioni proprie del nostro Paese.

La tutela del consumatore e la salvaguardia dell’ambiente rappresentano due priorità strategiche non solo per gli aspetti connessi alla salute pubblica, ed in una visione più ampia al benessere alimentare, ma per garantire uno sviluppo sostenibile del mercato e della economia dell’intero Paese.

L’Industria Alimentare con tutto l’impegno sinora profuso non vuole essere la sola a garantire il consumatore: infatti è indispensabile un approccio integrato di filiera che veda coinvolti tutti gli operatori – dal produttore di sementi all’agricoltore, dai grossisti alla grande distribuzione, ai negozi di quartiere - ciascuno responsabile per la fase di sua competenza, dal campo alla tavola.

Molto c’è ancora da fare:lo stesso Libro Bianco indica oltre 80 azioni che dovranno essere attivate nei prossimi anni per integrare ed aggiornare ulteriormente quanto finora è stato fatto.

In questo quadro diviene essenziale la collaborazione ed il confronto tra tutti i protagonisti della filiera agroalimentare, dai produttori della materia prima ai consumatori.

Nell’ottica di favorire tale processo, Federalimentare in collaborazione con le Associazioni di categoria aderenti, e le Associazioni dei consumatori: Associazione Consumatori Utenti, Federconsumatori e Unione Nazionale Consumatori, ritengono opportuno avviare un’azione comune per fornire al consumatore una informazione corretta, utile, trasparente.

A tal fine hanno convenuto di costituire dei gruppi di lavoro congiunti che dovranno approfondire ed eventualmente elaborare proposte da presentare alle Autorità competenti nei differenti livelli istituzionali, le seguenti tematiche:


1) monitoraggio e valutazione del sistema dei controlli per armonizzare e rendere più efficace l’intero sistema, a tutela dei consumatori e dell’ambiente;


2) adozione di iniziative per migliorare la sicurezza lungo tutta la filiera, anche alla luce dei nuovi compiti assegnati alle Regioni in seguito alla modifica del Titolo V della Costituzione;


 

3) monitoraggio e valutazione dell’evoluzione normativa del settore a livello europeo, nazionale, regionale.

Le parti hanno inoltre deciso di promuovere iniziative comuni di formazione, informazione e sensibilizzazione dei consumatori e di attivare un Osservatorio sulle tendenze in atto e sugli scenari futuri del consumo alimentare.

L’aggiornamento dell’attività in corso sarà fornito mediante news informatiche ospitate sui siti delle organizzazioni proponenti e nel corso di un Forum periodico le cui tematiche saranno definite congiuntamente.


 

Federalimentare

Federconsumatori

Unione Nazionale Consumatori

Il Presidente

Il Presidente

Il Presidente

Giorgio Sampietro

Rosario Trefiletti

Vincenzo Dona



FEDERCONSUMATORI

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori