ACQUISTO IMMOBILE DAL COSTRUTTORE: NUOVE TUTELE PER GLI ACQUIRENTI

10/05/2006


E' in fase di pubblicazione sulla G.U. il testo del decreto legislativo, approvato dal Consiglio dei Ministri il 10 giugno 2005, di tutela delle persone che acquistano un immobile da un costruttore.

La nuova legge non riguarda soltanto gli appartamenti bensì negozi, uffici, opifici, venduti sulla carta o in corso di costruzione, da un costruttore ad un acquirente che sia persona fisica (anche se professionista o imprenditore individuale), con esclusione degli acquisti effettuati da società o da enti.

Il testo recita: tutti i nuovi contratti di acquisto, compreso l'atto preliminare, dovranno essere accompagnati da una garanzia fideiussoria, da parte del venditore, a copertura degli importi pagati dagli acquirenti, sotto pena di nullità della pattuizione.
D'ora in avanti, pertanto, ogni contratto di vendita/acquisto sarà valido solo se accompagnato da fideiussione operativa.
Tutti i pagamenti, l'anticipo e/o la stessa caparra confirmativa, debbono essere versati solo solo in presenza del documento di fideiussione. Senza tale documento le somme versate non sarebbero garantite.

Viene introdotta inoltre un'ulteriore norma che stabilisce che all'atto del passaggio di proprietà dell'immobile, il costruttore deve consegnare al compratore una polizza assicurativa, della durata di dieci anni, a copertura dei danni o dei vizi di costruzione. Infine viene sancito che il notaio non possa procedere all'atto del rogito senza aver fatto l'eventuale frazionamento dell'ipoteca esistente sul fabbricato. Vengono posti limiti precisi all'eventuale azione revocatoria da parte di un eventuale curatore fallimentare.


FEDERCONSUMATORI

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori