AUMENTI DELLA CARNE: POSITIVO L’INTERVENTO DEL GARANTE DEI PREZZI, CHE CONFERMA LE DENUNCE DI ADUSBEF E FEDERECONSUMATORI.

30/01/2008


Vivo apprezzamento, da parte di Adusbef e Federconsumatori, per l'intervento del Garante dei prezzi, che ha portato all'attenzione del Ministero delle politiche agricole il problema dei prezzi della carne.

Infatti, dai monitoraggi dei nostri osservatori, risulta che dal novembre 2007, in media nazionale, vi sia stato un incremento di oltre il 10% del prezzo di vari tipi di carne, come si evince dalla tabella.

Tali aumenti comporteranno un esborso per le famiglie italiane di 14,00 € in più al mese, pari a 168,00 € in più all'anno.

Sono aumenti che non trovano alcuna giustificazione, se non quella di depauperare ulteriormente le tasche delle famiglie italiane.

Al fine di avere informazioni in tempo reale sui prezzi medi dei prodotti alimentari, evitando perciò speculazioni ed aumenti ingiustificati, sarà attuato al più presto l'importantissimo strumento dell'Sms consumatori, realizzato grazie alla collaborazione con il Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali.

 

 

 

nov-07

gen-08

var. %

Fettine di manzo

15,20 €

16,80 €

11%

Braciole di maiale

8,25 €

9,20 €

12%

Cosce di pollo

4,90 €

5,50 €

12%

Bistecche di vitello

19,10 €

21,10 €

10%

 

* i prezzi sono tutti riferiti ad 1 kg di prodotto



FEDERCONSUMATORI

Federconsumatori