CASA: STUDIO SULLE VARIAZIONI DEI COSTI PER L'AFFITTO E PER IL MANTENIMENTO DELLA CASA ANNO 2001- 2008.

30/12/2008


Alla vigilia del 2009 l’Osservatorio Nazionale della Federconsumatori ha elaborato ed aggiornato lo studio sulle variazioni dei costi per l’affitto e per il mantenimento della casa.
È questa infatti una voce che incide pesantemente sul bilancio familiare, ancor di più in un periodo delicato come quello che il Paese sta attraversando a causa della crisi economica, assumendo connotati di vera e propria emergenza.
Dal 2001 i costi relativi all’abitazione sono lievitati notevolmente, di ben il 72% se si ha una casa in affitto e del 35% per la casa di proprietà.
Per molti di questi ultimi ha pesato negativamente anche il notevole aumento delle rate dei mutui a tasso variabile (che ha coinvolto oltre 3 milioni di famiglie), il cui incremento, dal 2006, è stato di oltre 200 Euro in più al mese e che, solo oggi, conosce una lenta frenata.
Consistenti rincari hanno interessato soprattutto le bollette energetiche, nonostante il calo registrato negli ultimi mesi. Notevole ed insopportabile, inoltre, è la lievitazione dei costi di manutenzione, sia ordinaria che straordinaria per cui, almeno, speriamo che paghino le tasse.
 
QUI DI SEGUITO, IN ALLEGATO .PDF, TUTTI I COSTI IN DETTAGLIO
  CASA2001-2008.pdf


FEDERCONSUMATORI

Federconsumatori