CASA: AGGIORNAMENTO DEI COSTI PER L'ACQUISTO DELLA CASA.

02/03/2009


Acquisto
L'Abitazione continua a rappresentare un enorme problema per le famiglie italiane, sia relativamente all'acquisto, sia per quanto riguarda l'affitto ed i costi mensili complessivi.
È una vera e propria emergenza, a cui è necessario prestare grande attenzione.
Infatti, per quanto riguarda l’acquisto di un appartamento di 90 mq in una zona semicentrale di una grande area metropolitana, si è passati da 15 anni di stipendio necessari nel 2002 a circa 20 anni nel 2008.
L’incremento, dal 2001, è stato del 46%!
È quanto emerge dalle ricerche effettuate dallo studio Federconsumatori e Adusbef.
 
Per il 2008
I costi per l’acquisto di un immobile, nel 2008, sono rimasti pressoché invariati, confermando la necessità di ben 19,4 annualità di reddito per l’acquisto.
Pertanto, la situazione continua ad essere estremamente preoccupante.
Comprare casa oggi, infatti, è sempre più difficile, sia per il potere di acquisto assai ridotto delle famiglie, ulteriormente aggravato dalla crisi finanziaria, sia a causa della sussistenza di una forte stretta creditizia da parte delle banche per quanto riguarda l’erogazione dei mutui. È per questo che il mercato immobiliare si trova in una fase stagnante.   
 
Alla luce di tale andamento e dell’estrema rilevanza della questione abitativa, Adusbef e Federconsumatori chiedono che, per aumentare l’offerta di mercato, si metta in campo una forte politica degli investimenti.
 
TABELLA ACQUISTO
ANNO
REDDITO
INDICE
PREZZO MQ
INDICE
 
 
 
 
 
2001
18431
100,0
3126
100,0
2002
18902
102,6
3502
112,0
2003
19512
105,9
4004
128,1
2004
20039
108,7
4191
134,1
2005
20444
110,9
4347
140,1
2006
20893
113.1
4564
144,1
2007
21500
          116.1
4792
149.1
2008
22252
          119.6
4792
149.1
Fonte: Elaborazioni Federconsumatori su dati Istat e Cresme


FEDERCONSUMATORI

Federconsumatori