Servizi pubblici locali: migliorare la qualità è l'impegno delle prossime iniziative delle Associazioni dei Consumatori

25/10/2010


 

IL TESTO DEL PROTOCOLLO E' DISPONIBILE IN ALLEGATO

Adusbef, Federconsumatori e Movimento dei Consumatori ritengono positivo il risultato raggiunto dopo numerosi incontri e pertanto hanno firmato, assieme alle altre Associazioni dei Consumatori, un protocollo d’intesa con la Confederazione Nazionale dei servizi pubblici locali e con le Federazioni dei settori dei trasporti, dell’igiene ambientale, dell’elettricità, del gas e dell’acqua.

La novità principale del Protocollo è rappresentata dalla volontà delle parti di porre in essere iniziative e procedure che consentano non solo il controllo ma anche la partecipazione delle rappresentanze dei cittadini alla definizione degli obiettivi di efficienza, efficacia e qualità dei servizi di pubblica utilità che caratterizzano detti settori.
Adusbef, Federconsumatori e Movimento dei Consumatori sono impegnate, anche con tutte le strutture regionali e territoriali, per promuovere presso le aziende associate a Confservizi l’attuazione della norma della legge 244/2007 che obbliga ciascun gestore ad emanare una “Carta della qualità dei servizi” in conformità con intese da raggiungere con le Associazioni dei Consumatori.
Migliorare la qualità dei servizi ed il contenimento dei costi a carico dei cittadini, con particolare attenzione alle fasce di popolazione in maggiore difficoltà economica e sociale, sono obiettivi condivisi tra Confservizi ed Associazioni dei Consumatori che si impegnano per il loro miglior perseguimento ad attuare tutto quanto in loro potere per rimuovere i possibili ostacoli.

Le Associazioni e Confservizi promuoveranno la realizzazione di confronti triangolari con la partecipazione dell’Ente Locale concedente e quindi titolare responsabile del contenuto del Contratto di Servizio che è l’atto vincolante dell’operato del gestore.

  Confservizi.pdf


FEDERCONSUMATORI

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori