Affittopoli: i comuni rendano noti elenchi degli affittuari ed i relativi redditi.

12/02/2015


Non se ne può più di apprendere come abusi e ingiustificati privilegi siano ormai all'ordine del giorno.

A Roma, come in altre città, vi sono numerosi appartamenti di pregio, situati in zone centrali e prestigiose, affittati a canoni "stracciati" a fortunati e selezionatissimi inquilini. Come se non bastasse, questi ultimi hanno ora anche la possibilità di acquistare tali appartamenti con uno sconto del 30%.

Mentre molte famiglie comuni vengono cacciate dalle proprie modeste case in periferia perché non si possono più permettere di pagare le rate del mutuo, vi sono degli "eletti" che vivono ai Fori Imperiali pagando circa 40 Euro al mese.

Un vero e proprio paradosso, inaccettabile da ogni punto di vista.

È ora di dire basta a questa logica di clientelismo.

"Chiediamo urgentemente che i Comuni rendano noti gli elenchi degli affittuari delle case comunali ed i relativi redditi.

Non ci riferiamo solo agli appartamenti, ma ad ogni tipo di locale di proprietà dei comuni." - dichiarano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, Presidenti di Federconsumatori e Adusbef.



FEDERCONSUMATORI

Federconsumatori