Stangata 2017: aumenti di +771 euro a famiglia. Principale responsabile è l'incremento delle quotazioni petrolifere, ma concorrono anche intollerabili fenomeni speculativi.

27/12/2016


Il nuovo anno è alle porte, ma a giudicare dai primi segnali sul fronte dei prezzi nulla di buono aspetta le famiglie italiane.

L'O.N.F. - Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha calcolato che, nel 2017, la stangata di prezzi e tariffe toccherà quota +771 Euro annui, per una famiglia media.

A trainare verso l'alto i prezzi, specialmente quelli dei trasporti, è l'aumento delle quotazioni petrolifere, che va di pari passo con un deprezzamento della valuta europea.

La previsione di aumenti per il 2017 è aggrava non solo dalla crescita dei costi energetici, ma anche da alcuni fenomeni speculativi o derivanti da inefficienze di sistema.

Aumentano implacabili i costi delle assicurazioni e tornano a salire i costi bancari.

Tali incrementi per molte famiglie risultano insostenibili, per questo è urgente una seria azione del Governo per controllare e contrastare ogni aumento ingiustificato, nonché per mettere in atto piani per il rilancio dell'occupazione e la redistribuzione dei redditi, fondamentali per rimettere in moto il nostro sistema economico.

 

PREVISIONI AUMENTI 2017                                 

EURO ANNUI

 ALIMENTAZIONE              

161

ASSICURAZIONI AUTO

18

COSTI BANCARI

27

TARIFFE AUTOSTRADALI

39

TRASPORTI             

78

TARI

33

TARIFFA LUCE+GAS

48

TARIFFA ACQUA

23

TARIFFE PROFESSIONALI-ARTIGIANALI

134

TARIFFE POSTALI

14

PRODOTTI PER LA CASA

59

SCUOLA ( MENSE-LIBRI ECC.)

96

TICKET SANITARI

41

TOTALE

771

 



FEDERCONSUMATORI

Federconsumatori