Sanità: Allarme e contrarietà per i recenti regali promessi alla sanità privata. Investire risorse nel Servizio Sanitario Nazionale e rispondere alla domanda e alle aspettative crescenti dei cittadini.

13/10/2017


I recenti risultati positivi della nostra economia non giustificano promesse e regali alla sanità privata.

Se vi è maggiore disponibilità di risorse, ogni centesimo deve essere impiegato per dare ascolto e risposta alla crescente domanda e alle legittime aspettative di salute dei cittadini.

Federconsumatori giudica del tutto incomprensibili e ingiustificabili i favori ipotizzati alla sanità privata.

Risulta estremamente urgente e doveroso smentire ogni ipotesi di favoritismi e preferenze.

L’unica risposta efficace in tal senso è quella di garantire servizi pubblici adeguati, attraverso un Servizio Sanitario Nazionale efficiente, inclusivo, universale, che garantisca terapie e prevenzione a tutti i cittadini e che sappia affrontare prontamente i mutamenti in atto nella società. 



FEDERCONSUMATORI

Federconsumatori