Trasporto aereo: La compagnia aerea FlyNiki sospende le operazioni di volo. Federconsumatori a disposizione dei passeggeri per far valere i propri diritti.

15/12/2017


In seguito al ritiro dell'offerta di acquisto da parte della compagnia aerea Lufthansa e alla mancanza di ulteriori acquirenti, Niki Lauda, proprietario del vettore austriaco FlyNiki, ha presentato istanza per la procedura di insolvenza al tribunale di Berlino-Charlottenburg, con conseguente interruzione delle operazioni di volo.

Sul sito ufficiale della compagnia: https://www.flyniki.com viene comunicata la sospensione delle operazioni di volo dal 14/12/2017, vengono inoltre fornite alcune informazioni per i passeggeri che hanno acquistato dei biglietti.

La compagnia indica a coloro che hanno prenotato un volo tramite un Tour Operator, di contattarlo direttamente. L'organizzatore del viaggio, infatti, ha l’obbligo di predisporre una soluzione alternativa per questi passeggeri.

Diversa, invece, è la situazione delle persone che hanno prenotato direttamente i biglietti dalla compagnia, perché diversi vettori (Condor, Eurowings, Flygermania, Lufthansa, Austrian Airlines, Swiss, Tuifly) hanno organizzato voli di rimpatrio dall'estero verso Germania, Austria e Svizzera fino al 31 dicembre 2017. Inoltre viene indicato che le compagnie informeranno direttamente i passeggeri sulle condizioni di rimpatrio.

Dunque, in questo caso è opportuno, per i passeggeri in possesso di biglietti, che non hanno ancora ricevuto alcuna indicazione, contattare il prima possibile la compagnia aerea o il Tour Operator di rifermento per capire che soluzioni sono state predisposte e seguire l'evolversi della situazione. Per le informazioni e l’assistenza del caso invitiamo i cittadini coinvolti a rivolgersi agli sportelli della Federconsumatori, presenti su tutto il territorio nazionale, o allo sportello SOS Turista. 



FEDERCONSUMATORI

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori