Stamina: nuovi possibili casi di infusione di cellule staminali al di fuori di regole e controlli.

30/01/2014


I Nas hanno lanciato l'allarme circa la possibile esistenza di casi analoghi a quelli di Stamina.

Anche l'Aifa conferma tali preoccupazioni, specificando come, in Italia, "la deregolamentazione sulle cellule staminali possa aver prodotto situazioni analoghe a quelle di Stamina".

Una situazione preoccupante ed inaccettabile da ogni punto di vista.

Alla necessità di ristabilire con urgenza e intransigenza le regole, si aggiungono, infatti, anche le difficoltà di gestire i casi autorizzati dai magistrati.

Una vera e propria giungla in cui i cittadini si trovano confusi e disorientati, lasciati in balia di interessi, inganni, opinioni infondate, facili illusioni e false speranze.

È indispensabile ristabilire certezza e sicurezza, difendendo le ragioni e le prove della scienza,  ascoltando le esigenze dei malati e definendo responsabilità e competenze dei decisori pubblici.

 

Per questo chiediamo al Ministero di intervenire con prontezza, per porre rimedio ai danni provocati dal caso Stamina e dalla gestione disastrosa che le istituzioni sanitarie a tutti i livelli non hanno saputo assicurare.

 



Federconsumatori

Cookies Policy

Federconsumatori – Associazione Promozione Sociale fa parte di     
Federconsumatori – Associazione Promozione Sociale fa parte di


Federconsumatori