Istat: il reddito delle famiglie diminuisce mentre il costo della vita aumenta. Il Governo avvii un piano urgente per il rilancio dell’occupazione e del sistema economico.

03/04/2019


L’Istat ha diffuso oggi i dati relativi all’andamento del reddito delle famiglie, il cui potere di acquisto è sceso del +0,5% nel quarto trimestre del 2018 rispetto al trimestre precedente.

Un andamento allarmante: se prima il reddito non cresceva in misura adeguata rispetto al costo della vita, ora addirittura diminuisce, mentre prezzi e tariffe seguitano ad aumentare.

Il risultato è drammatico: contrazione della capacità di acquisto, impoverimento sempre più diffuso e peggioramento delle già gravi disuguaglianze che affliggono la nostra società. Tale dinamica continua ad appesantire l’intero sistema economico, impedendone di fatto il concreto rilancio.

In questo quadro non si possono non considerare i dati relativi all’occupazione, in cui spicca la sempre più estesa diffusione del lavoro precario e che, visto l’andamento della produzione industriale, non lasciano intravedere alcuna prospettiva di ripresa.

“Tutto ciò richiede l’avvio, con la massima urgenza, di un piano straordinario per il rilancio del mercato del lavoro, attraverso investimenti di lungo periodo che coinvolgano la ricerca, lo sviluppo e l’innovazione.” - dichiara Emilio Viafora, Presidente della Federconsumatori. 

Di fronte ad una situazione simile le misure adottate finora, tra cui il Reddito di Cittadinanza, risultano del tutto marginali e inadeguate a dare risposte concrete ai cittadini e rendere competitivo il nostro sistema economico in un o scenario internazionale sempre più complesso.

Inoltre risulta fondamentale e urgente agire con ogni mezzo per scongiurare l’aumento dell’IVA che avrà ripercussioni insostenibili per le famiglie e per la nostra economia.

Allegati



Federconsumatori

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di     
Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di


Federconsumatori