Turismo: i contatti per i rimborsi dei voli annullati da Air Italy dopo l’annuncio della liquidazione non sono attivi. Necessario un intervento dell’Enac a tutela dei diritti degli utenti.  

20/02/2020


Nei giorni scorsi è stata annunciata la liquidazione della compagnia aerea Air Italy. Il vettore ha comunicato l’attivazione di numeri telefonici e di un indirizzo mail ad hoc per i rimborsi: le nostre sedi, tuttavia, stanno ricevendo numerosissime segnalazioni da parte di utenti che denunciano l’impossibilità di utilizzare i canali dedicati e di non riuscire, quindi, a presentare le richieste di restituzione delle somme spese per i biglietti. 

Nonostante la compagnia abbia garantito i rimborsi, quindi, non risulta di fatto possibile contattare l’azienda per ottenerli, poiché componendo i numeri telefonici indicati non si riesce a parlare con un operatore né si riceve alcun riscontro scrivendo all’indirizzo mail dedicato.

Si tratta di una situazione assolutamente inaccettabile. Gli utenti hanno diritto alla restituzione del denaro speso per acquistare biglietti non utilizzabili e il mancato funzionamento dei contatti resi noti dalla compagnia per i rimborsi denota una condotta quantomeno scorretta e inammissibile da parte dell’azienda stessa. Considerando il volume delle segnalazioni ricevute, chiediamo un intervento immediato da parte di Enac che, in qualità di Ente costituito non solo a tutela della sicurezza dei passeggeri ma anche a difesa dei diritti di questi ultimi, deve fare in modo che la compagnia provveda a rimborsare i cittadini coinvolti.

Ad oggi quindi la situazione resta quella comunicata dalla compagnia al momento dell’annuncio della cessazione dell’attività, tuttavia, vista l’impossibilità di contattare il vettore e di verificare la reale riprotezione, non ci sono indicazioni certe. Invitiamo pertanto coloro i quali siano in possesso di un biglietto a valutare attentamente l’eventualità di partire o meno.

Per ulteriori informazioni e per ricevere assistenza, gli utenti possono comunque rivolgersi ad una delle sedi Federconsumatori, presenti su tutto il territorio nazionale, oppure contattare lo sportello SOS Turista al numero 059 251108 o all’indirizzo email info@sosvacanze.it, dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 13:00.

 



Federconsumatori

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di     
Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di


Federconsumatori