Rc auto: Antitrust avvia procedimento contro Allianz, Generali e Unipol per aver ostacolato la liquidazione dei sinistri. Si vada fino in fondo alla vicenda. Monitoreremo i comportamenti delle altre compagnie.

02/12/2020


È di poco fa la notizia dell’avvio di un procedimento dell’Antitrust nei confronti di Allianz, Generali e Unipol per pratiche commerciali scorrette nella liquidazione dei danni da sinistri della rc auto.

I consumatori “sarebbero stati tra l’altro ostacolati nell’accesso agli atti dei fascicoli con comportamenti dilatori e ostruzionistici”. Per accertare tali comportamenti il 26 novembre sono state condotte ispezioni nelle sedi delle tre società, in collaborazione con il Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza.

Ci auguriamo che l’Autorità vada fino in fondo, accertando e punendo severamente eventuali anomalie.

Non ammetteremo temporeggiamento né dinieghi pretestuosi nei confronti dei consumatori che pagano a caro prezzo le polizze rc auto.

Sarebbe gravissimo se queste irregolarità nella liquidazione danni venisse confermata: non solo i cittadini sono costretti a pagare polizze estremamente care, tra le più onerose in Europa, nonostante il calo dell’incidentalità, ma per di più sarebbero vittime di veri e propri soprusi al momento della liquidazione dei danni.

Seguiremo con attenzione gli sviluppi del procedimento e monitoreremo attentamente il comportamento di tutte le compagnie, per evitare che, come spesso accade, questo atteggiamento faccia scuola e sia seguito da altre imprese del ramo.

 



Federconsumatori

Cookies Policy

Federconsumatori – Associazione Promozione Sociale fa parte di     
Federconsumatori – Associazione Promozione Sociale fa parte di


Federconsumatori