Telecomunicazioni: AGCom accoglie gli impegni Fastweb per la rimodulazione delle offerte contrattuali modificati in base alle proposte Federconsumatori.

18/01/2021


Nei giorni scorsi AGCom ha accolto la proposta di impegni presentata da Fastweb in merito alla rimodulazione di alcune offerte contrattuali per linee fisse e mobili. Come Federconsumatori abbiamo partecipato alla consultazione pubblica sulla questione ed ora apprendiamo, con soddisfazione, della decisione dell’Authority di confermare molte delle nostre proposte, tra cui il prolungamento a 12 mesi dell’impegno dell’azienda a non variare le condizioni contrattuali, chiarendo che tale obbligo si applica sia alle utenze consumer che business. Altrettanto rilevante la scelta dell’Autorità di raccomandare al gestore la rimodulazione dell’Unità di vigilanza prevista dalla Delibera 581/15/CONS per il monitoraggio della corretta esecuzione degli impegni, prevedendo, come da noi indicato, la presenza di un membro Associazioni di consumatori in aggiunta ai componenti designati da AGCom e dall’azienda.

Altrettanto positivi i correttivi previsti in materia di informativa e trasparenza sugli impegni assunti da Fastweb (da trasmettere ai clienti non più solo in fattura ma anche via sms o app), l’obbligo per l’azienda di inserire chiaramente nella homepage del proprio sito web le informazioni e le modifiche apportate alle offerte – con maggiore visibilità anche per le partite iva – e la possibilità di mantenere in essere il contratto principale nei casi in cui si decidesse di non aderire alle modifiche contrattuali che riguardino solo un’opzione o un servizio e che verranno quindi cessate senza oneri.

Appare invece incomprensibile la posizione espressa da AGCom in merito alle offerte pubblicizzate con il claim “per sempre”. L’Authority ha accordato al gestore la possibilità di eliminare tale dicitura dalle comunicazioni commerciali destinate a questa tipologia di clientela, per la quale comunque rimarranno invariate le condizioni contrattuali principali, una decisione che riteniamo assolutamente non condivisibile: il claim dovrebbe essere mantenuto al fine di evitare fraintendimenti e garantire al cliente chiarezza e trasparenza.

 



Federconsumatori

Cookies Policy

Federconsumatori – Associazione Promozione Sociale fa parte di     
Federconsumatori – Associazione Promozione Sociale fa parte di


Federconsumatori