Lavoro: dati drammatici e senza precedenti. Bisogna agire oggi con coraggio per gettare le basi della ripresa.

12/03/2021


“Calo degli occupati senza precedenti” – così esordisce l’Istat in riferimento alla media annua nel 2020 che tocca il minimo storico al 58,1%.

La disoccupazione si attesta invece al 9,2%. Dati allarmanti, ovviamente legati al difficile contesto della pandemia nonostante il blocco dei licenziamenti.

È evidente come questa situazione richieda un intervento deciso del Governo, per sostenere la tenuta del sistema economico attraverso misure straordinarie che prevedano: un prolungamento del blocco ai licenziamenti, un sostegno alle famiglie proporzionale alla situazione reddituale, un aiuto alle attività economiche, specialmente quelle che risentono maggiormente delle attuali restrizioni.

Inoltre è necessario avviare delle politiche attive del lavoro che puntino sulla formazione e sulla crescita delle competenze nei settori strategici per lo sviluppo.

“Agire oggi attraverso tali misure, significa gettare le basi per la ripresa e per la ripresa nei prossimi anni. Per questo è fondamentale intervenire su alcuni settori chiave come lo sviluppo tecnologico e la sostenibilità ambientale, senza però dimenticare quello che deve essere uno dei punti saldi delle politiche di rilancio: la lotta alle disuguaglianze sociali ed economiche.” – afferma Emilio Viafora, Presidente Federconsumatori.

 



Federconsumatori

Cookies Policy

Federconsumatori – Associazione Promozione Sociale fa parte di     
Federconsumatori – Associazione Promozione Sociale fa parte di


Federconsumatori