Coronavirus: occhi puntati al Sud. Necessario dotare le strutture ospedaliere di dispositivi ed apparecchiature mediche necessari per affrontare l’emergenza.

26/03/2020


Desta forte preoccupazione l’allarme lanciato ieri dal Presidente della Regione Campania circa la carenza delle forniture essenziali per gli ospedali della regione. Un appello che, con modalità e tempi diversi, è stato condiviso da molte regioni del Mezzogiorno e che riteniamo non possa essere ignorato.

Per questo, pur apprezzando lo sforzo profuso nell’affrontare l’emergenza nelle aree in cui il focolaio è più acuto e grave, facciamo appello al Ministro della Salute e al Ministro per il Sud e la coesione territoriale perché adottino al più presto tutte le misure necessarie ad evitare che la situazione del contagio si diffonda nel Mezzogiorno senza la prevenzione necessaria, producendo ancora maggiori danni e problemi nelle aree più deboli del Paese.

Purtroppo le lunghe politiche di taglio al Sistema Sanitario Nazionale hanno comportato carenze e inefficienze, soprattutto al Sud. Non possiamo ignorare la grave crisi che, da anni, affligge le strutture ospedaliere di questa vasta area d’Italia, ma questo è il momento di agire con responsabilità per arginare i contagi e per prevenire l’emergenza al Sud.

Fondi, dotazioni di dispositivi e apparecchiature mediche, ampliamento delle terapie intensive, tamponi: è necessario implementare un modello unitario per la medicina ai tempi del Covid-19, che non consenta alle disuguaglianze ataviche del Paese di creare ulteriori disparità in tema di cure e salute.

 



Federconsumatori

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di     
Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di


Federconsumatori