Mercatone Uno: Federconsumatori chiede al Ministero dello Sviluppo Economico un confronto sul fallimento. 

28/05/2019


Nei giorni scorsi la catena Mercatone Uno, specializzata nella commercializzazione di mobili e complementi di arredo, ha dichiarato fallimento senza alcun preavviso, licenziando improvvisamente quasi duemila lavoratori. Il Governo si è impegnato, fortunatamente, a tutelare i diritti dei dipendenti, tuttavia non bisogna trascurare il coinvolgimento nella vicenda di molti utenti, che hanno pagato merci mai consegnate e speso anche migliaia di euro per salotti, cucine e camere da letto.
Le conseguenze del fallimento si stanno ripercuotendo anche sugli acquirenti finali, quindi è necessario individuare soluzioni che prevedano il rimborso delle somme versate o la consegna della merce: proprio per questo Federconsumatori chiede al Ministero dello Sviluppo Economico di aprire un confronto con le Associazioni dei Consumatori riconosciute dal CNCU che stanno rappresentando gli interessi dei clienti danneggiati.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori