La Danimarca elimina i Pfas dai contenitori alimentari e dalle padelle

11/09/2019


padelle.png

I composti chimici Pfas sono utilizzati per la produzione di numerosi oggetti di uso comune e in particolare di utensili e contenitori utilizzati per cottura, preparazione e conservazione dei cibi (come pentole, padelle, cartoni della pizza etc.) poiché garantiscono impermeabilità al grasso e all’acqua.

In Danimarca è stato deciso il blocco dell’utilizzo di tali sostanze chimiche da luglio 2020, in quanto, sebbene non si tratti ancora di un’evidenza scientificamente provata, da alcuni studi è emerso che i Pfas potrebbero provocare alcuni tipi di tumore, problemi all’apparato riproduttivo e allo sviluppo del feto.

A tale proposito circa un anno fa al Parlamento Europeo è stato proposto di abbassare i livelli di Pfas nell’acqua, per poterla considerare potabile: al momento il testo definitivo non è ancora stato approvato.    





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori