Il Garante della Privacy sanziona quattro società per telemarketing molesto

30/04/2021


ragazza di spalle al tel.jpg

Tre call center e una società di direct marketing sono state sanzionate, per un totale di 130.000 Euro, per telemarketing molesto: nonostante gli utenti che sono stati contattati nell’ambito dell’attività promozionale avessero più volte manifestato espressamente di non voler ricevere telefonate a scopo pubblicitario, le società hanno continuato a contattarli e a sottoporgli offerte, con conseguente violazione della privacy dei diretti interessati.

Purtroppo il Registro delle opposizioni, a cui gli utenti che non vogliono ricevere chiamate e email indesiderate, possono iscriversi, e sul quale molti dei cittadini contattati si erano registrati, non ha fatto desistere le compagnie di telemarketing, che hanno proseguito con le loro pratiche scorrette.

I tre call center sono stati multati per aver continuato ad effettuare telefonate moleste nonostante l’assenza di un consenso esplicito da parte di migliaia di utenti, mentre la società di direct marketing ha ricevuto la sanzione per non aver offerto agli utenti i corretti strumenti per opporsi alla ricezione di email promozionali.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori