WhatsApp si adegua al regolamento europeo: fissata a 16 anni l’età minima per utilizzare il servizio.

27/04/2018


Dal 25 maggio WhatsApp si adeguerà al Regolamento n.679/2016 sulla protezione dei dati personali dell’Unione Europea, portando da 13 a 16 anni l’età minima per il suo utilizzo. Al di fuori dell’UE l’età minima richiesta rimane invece 13 anni.

Il nuovo regolamento europeo prevede che l’azienda non possa accettare la registrazione di minori di 16 anni senza un esplicito consenso da parte dei genitori. I singoli Paesi potranno comunque decidere autonomamente se fissare un’età minima inferiore, a patto che il limite sia superiore a 13 anni.

Le perplessità si verificano all’atto pratico: come farà WhatsApp a determinare l’età effettiva di chi richiede l’iscrizione? In merito l’azienda sta ancora definendo le possibili soluzioni, visto che quelle illustrate fino ad oggi sono facilmente bypassabili.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori