La truffa telefonica delle multe false

09/05/2018


rcauto_costi.jpg

Negli ultimi tempi sono state molteplici le segnalazioni pervenute alle Autorità e alle Associazioni relativamente a tentativi di truffa commessi telefonicamente.

Il malcapitato utente riceve una telefonata che segnala la violazione del Codice della Strada e lo informa sulle procedure “innovative” per pagare immediatamente la sanzione, con un considerevole sconto sull’importo totale.

Il truffatore si qualifica come agente di Polizia Locale, il quale una volta comunicato l’importo dovuto dal presunto trasgressore con lo sconto applicato, informa l’utente che, qualora fosse disposto al pagamento immediato, un incaricato comunale si presenterà in breve tempo presso la sua abitazione.

Pertanto, si invitano i cittadini, nel caso in cui ricevessero questo tipo di telefonate, a segnalare l’accaduto riportando anche il numero di telefono dal quale è arrivata la chiamata.

Inoltre, è bene sapere che la Pubblica Amministrazione non invia alcun incaricato comunale a riscuotere a domicilio le sanzioni.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori