Poste Italiane: dal 3 luglio previsti aumenti per lettere, raccomandate e pacchi

31/05/2018


media_news.jpg

Sul sito di Poste Italiane è comparso un avviso per comunicare l’aumento del costo di alcuni servizi a partire 3 luglio.

Il costo per l’invio ordinario di una lettera o di una cartolina (fino a 20 grammi) passerà da 0,95 centesimi a 1,10 euro, mentre spedire una lettera all’estero, nel primo scaglione di peso e nell’area europea e mediterranea, costerà 1,15 euro invece di 1,00 euro.

Previsti aumenti anche per la Posta Raccomandata interna, per tutti gli scaglioni di peso: la tariffa per gli invii di una raccomandata fino a 20 grammi aumenterà di 40 centesimi, arrivando a costare 5,40 ero rispetto agli attuali 5,00 euro.

Per quanto riguarda i pacchi, la struttura degli scaglioni di peso del Pacco Ordinario Nazionale passerà dagli attuali due (0-10 kg; 10-20 Kg) a tre (0-5 kg; 5-10 Kg; 10-20 Kg). Le tariffe saranno rimodulate nella seguente modalità: 0-5 Kg = 9,00 euro; 5-10 Kg = 11,00 euro; 10-20 Kg = 15,00 euro.

I nuovi rincari colpiranno anche le tariffe delle comunicazioni connesse alle notifiche degli Atti Giudiziari e quelle della posta assicurata interna: in particolare, la tariffa per gli invii di valore fino a 50 euro e di peso fino a 20 grammi varierà da 5,80 euro a 6,20 euro.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori