Prorogata a gennaio 2019 l’introduzione della e-fattura per i distributori di carburante

03/07/2018


pompa_di_benzina.jpg

È stato rinviato al 1° gennaio 2019 l’obbligo per i distributori di carburante di emettere la fattura in formato elettronico (e-fattura) nei confronti di professionisti in possesso di partita Iva e ai conducenti di mezzi di trasporto utilizzati per scopo aziendale. Il provvedimento è stato studiato allo scopo di contrastare l’evasione fiscale e le frodi sul pagamento dell’Iva, poiché dal momento in cui la misura sarà operativa i soggetti coinvolti non potranno più utilizzare il denaro contante ma dovranno effettuare pagamenti tracciabili, quindi attraverso strumenti come carte di debito, carte di credito o prepagate.

Come comunicato da una circolare dell’Agenzia delle Entrate, per produrre la nuova fattura elettronica sarà necessario seguire una procedura online e scaricare un’applicazione e un software da installare sul computer per consentire ai benzinai di acquisire i dati identificativi del cliente.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori