Legge di Bilancio 2018: detrazione del 19% per abbonamenti del trasporto pubblico

13/09/2018


treni_swing.jpg

Da quest’anno novità per chi decide di acquistare un abbonamento ai mezzi pubblici, annuale o mensile: queste spese potranno essere detratte dalla dichiarazione dei redditi. Per poter usufruire della detrazione è opportuno conservare i titoli di viaggio, la ricevuta del pagamento e allegarli alla dichiarazione dei redditi del prossimo anno. La detrazione prevista del 19% è possibile per un importo massimo pari a 250 Euro.

La novità è stata introdotta dalla legge di Bilancio 2018 e rientrano tra le spese detraibili quelle per l’acquisto di abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale. L’agevolazione riguarda sia le spese sostenute direttamente dal contribuente, sia quelle sostenute per conto dei familiari fiscalmente a carico.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori