Raccolta fondi per il sostegno economico ai malati di Alzheimer

20/09/2018


rinuncia_cure.jpg

In occasione della 25esima giornata mondiale dell’Alzheimer, l’Associazione italiana malattie neurodegenerative (Aiman) ha lanciato una campagna, firmata anche dal noto fotografo Oliviero Toscani, finalizzata alla raccolta di fondi destinati a finanziare l’assistenza domiciliare alle famiglie dei pazienti affetti da questa patologia. L’obiettivo è quello di offrire un sostegno concreto alle necessità dei malati e ai bisogni di chi li circonda: occorre tenere presente che l’Alzheimer provoca la progressiva perdita di memoria e ciò sconvolge non solo chi ne è affetto ma anche la vita e la quotidianità dei familiari.

L’Associazione, dopo aver valutato le condizioni del soggetto interessato, metterà a disposizione un team medico (neurologo, geriatra, fisiatra, fisioterapista, dietista, infermiere, psicologo, assistente sociale e terapista occupazionale) e assegnerà al paziente lo specialista più adeguato. Considerando che il costo orario stimato per le prestazioni degli specialisti è di circa 50 euro, la raccolta fondi è finalizzata a consentire l’accesso all’assistenza domiciliare anche alle famiglie che altrimenti non potrebbero permettersela.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori