START Romagna sanzionata dall’AGCOM per la commissione applicata in caso di pagamento con carta di credito.

04/10/2018


START Romagna è stata condannata al pagamento di una multa pari a euro 15.000 per aver applicato una commissione sul rinnovo degli abbonamenti effettuati online tramite carta di credito. Ad effettuare la segnalazione su questa condotta scorretta è stata la Federconsumatori Rimini, che a novembre dello scorso anno è prontamente intervenuta sulla questione inviando un esposto all’AGCOM
L’articolo 62 del Codice del Consumo sancisce che non si possono applicare commissioni per l’utilizzo di strumenti di pagamento. Sulla base di tale norma l’Associazione ha invocato l’intervento dell’Autorità Garante per le Comunicazioni, al fine di far valere i diritti dei cittadini ingiustamente colpiti da tale abuso.
La decisione di ricorrere all’Authority è scaturita dall’atteggiamento intransigente della Start, che ha rifiutato ogni possibilità di discussione. In tal senso è lecito domandarsi quanto sia costata all’azienda (che ricordiamo essere un’azienda pubblica n.d.r.) la corposa memoria difensiva, che si poteva evitare con un atteggiamento di disponibilità al confronto.
La multa di 20.000 euro è stata ridotta a 15.000 dal momento che il bilancio 2016 è risultato in perdita.

“Auspichiamo per il futuro un atteggiamento diverso, anche alla luce degli assurdi aumenti effettuati sul trasporto scolastico con la trasformazione obbligatoria di quest’ultimo in abbonamento annuale, negando il diritto di scelta alle famiglie.” – afferma Federconsumatori Rimini nella sua nota.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori