Stop dell’UE al geoblocking: da ora è possibile acquistare anche sulle versioni straniere delle piattaforme di vendita online.

04/12/2018


Nella giornata di oggi si assiste al definitivo tramonto della pratica del geoblocking: come previsto dal Regolamento Europeo 302/2018, da ora in poi non scatterà più alcun blocco nel caso in cui, nell’ambito di un acquisto online, lo Stato di residenza del cliente differisca da quello del venditore o in caso di pagamento con carta emessa da un istituto di credito operante in un altro Paese.
Ciò significa in sostanza che per una persona residente in Italia, ad esempio, sarà possibile acquistare prodotti sulle versioni straniere delle piattaforme di vendita senza alcun reindirizzamento sulla versione italiana del sito stesso, con conseguente possibilità di sfruttare le promozioni presenti sui portali del venditore.





FEDERCONSUMATORI

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Antonio Delle Monache
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori