Bari incentiva la mobilità ecosostenibile: rimborsi per chi si reca a lavoro in bici

04/01/2019


bicicletta_colorata.jpg

Il Comune di Bari sta promuovendo un progetto sperimentale, della durata di 4 mesi, finalizzato ad incentivare i cittadini ad adottare mezzi di trasporto ecosostenibili per gli spostamenti in città.

Sono previsti degli incentivi per l’acquisto di biciclette nuove (150 euro per una bicicletta tradizionale, 250 euro per un modello elettrico con la pedalata assistita e 100 euro per una bici rigenerata) da applicare direttamente al momento dell’acquisto presso i negozi aderenti all’iniziativa. La lista degli esercizi commerciali autorizzati sarà pubblicata nei prossimi giorni sul sito ufficiale del Comune.

Il progetto prevede inoltre l’erogazione di un contributo economico, tramite bonifico bancario, ai ciclisti che utilizzeranno la bicicletta per raggiungere il luogo di lavoro: 20 centesimi di euro per ogni chilometro del tragitto casa-lavoro e 4 centesimi per gli altri percorsi per i possessori di bici tradizionali. Le cifre vengono dimezzate per chi utilizza una bici elettrica. In ogni caso, i rimborsi non potranno superare l’importo di 1 euro al giorno e di 100 euro in 4 mesi.

Per evitare truffe ogni ciclista sarà dotato di un kit con gps per il monitoraggio dei chilometri percorsi.

Ogni mese verrà indetta una gara: i primi 10 ciclisti che si saranno recati più spesso a lavoro otterranno un bonus extra di 50 euro.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori