Il Ministero della Salute richiama un lotto di pigmento per tatuaggi per eccesso di arsenico

10/01/2019


Il Ministero della Salute comunica il richiamo di un pigmento utilizzato per i tatuaggi: ad essere segnalato è un inchiostro proveniente dagli Stati Uniti nel quale è stata rilevata una concentrazione troppo alta di arsenico. Il pigmento per tatuaggi sotto accusa è Eternal INK Brown, n. lotto 17589, della marca Eternal INK, per il quale è stato disposto il divieto di commercializzazione, il ritiro e il richiamo per rischio chimico.

Il prodotto è confezionato in una boccetta da 30 ml della marca e lotto sopra riportati e con scadenza 18/07/2020. Le analisi eseguite dall’Agenzia Provinciale per l’Ambiente del Friuli Venezia Giulia indicano la presenza di nichel, zinco e arsenico. In particolare, l’arsenico è stato trovato in una concentrazione di 16 mg/kg, oltre i limiti consentiti dalle norme europee.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori