ARERA: vietato il sovrapprezzo sull’invio delle bollette cartacee

13/01/2019


media_news.jpg

L’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente), in linea con quanto stabilito dal comma 8 dell’art. 9 del D. Lgs. n. 102/2014, ha ribadito che le società fornitrici non possono applicare costi aggiuntivi nel momento in cui inviano bollette cartacee ai clienti.

Secondo il comma sopra citato, infatti, “l’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico assicura che non siano applicati specifici corrispettivi ai clienti finali per la ricezione delle fatture, delle informazioni sulla fatturazione e per l’accesso ai dati relativi ai loro consumi”. Per chi non ottempera alla prescrizione è prevista una sanzione pecuniaria dai 300 ai 5.000 Euro per ogni violazione.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori