Sky sanzionata dall’Antitrust per 7 milioni di euro per pubblicità ingannevole e pratiche aggressive. 

21/02/2019


tv(4).jpg

La società Sky, che gestisce l’omonima piattaforma televisiva satellitare, ha ricevuto una sanzione di 7 milioni di euro da parte dell’Autorità Antitrust, che nell’ambito della commercializzazione del pacchetto calcio 2018/2019 ha riscontrato l’applicazione di pratiche aggressive e pubblicità ingannevole. Quest’anno il pacchetto include un minor numero di partite rispetto agli anni scorsi e l’Authority ha accertato che la società non ha informato gli utenti della riduzione dell’offerta e allo stesso tempo ha indotto i nuovi clienti a credere che l’abbonamento fosse comprensivo di tutte le partite del campionato di serie A.
Il provvedimento dell’AGCM dimostra che la condotta della società è stata scorretta e poco trasparente e che ha leso i diritti di milioni di abbonati.





FEDERCONSUMATORI

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Antonio Delle Monache
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori