AGCM avvia istruttoria nei confronti di 4 imprese di radiotaxi per intesa restrittiva della concorrenza

22/02/2019


news(20).jpg

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, su segnalazione di DigiTaxi S.r.l. e Mytaxi Italia S.r.l. ha avviato una istruttoria per accertare una possibile intesa restrittiva della concorrenza operata da quattro imprese di gestione del servizio radiotaxi a Napoli, Consortaxi, Taxi Napoli S.r.l., Radio Taxi Partenope S.c. a r.l. e Desa Radiotaxi S.r.l. semplificata, alle quali aderiscono più dell’80% dei tassisti attivi a Napoli.
La condotta dei quattro operatori sarebbe volta a vietare ai tassisti aderenti di utilizzare applicazioni diverse da quella adottata dal radiotaxi di appartenenza, pena la disdetta del contratto di servizio, in modo tale da impedire l’entrata sul mercato dei concorrenti che operano secondo un modello di piattaforma aperta e maggiormente competitiva.
Considerando, in tale contesto, la concreta possibilità di falsare irrimediabilmente la concorrenza, l’Antitrust ha avviato anche un procedimento cautelare per valutare la sussistenza dei presupposti per l’adozione di una misura provvisoria per impedire che proseguano le suddette condotte.
 





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori