“Safefood” lo scanner laser contro le frodi alimentari.

27/02/2019


scaffali alimenti.jpg

L’Enea  - Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile – ha presentato “Safefood”, un dispositivo laser portatile per lo screening rapido e affidabile della qualità del cibo. Verranno elaborati due prototipi: il primo destinato alle attività ispettive di organi di controllo (Nas dei Carabinieri) e l’altro per i controlli di qualità nell’industria alimentare.

Entrambe i dispositivi si basano su una tecnologia laser he utilizza luce e suono per rilevare sostanze nocive o non dichiarate in etichetta, ma nello specifico quello destinato alle aziende alimentari verrà realizzato  per completare il processo industriale e monitorare tutta la catena produttiva, mentre quello che verrà fornito alle autorità ispettive, sarà più compatto, delle dimensioni di una valigetta, sarà in grado di effettuare in pochi secondi uno screening preciso della presenza di eventuali contaminanti semplicemente analizzando un piccolo campione di cibo. I controlli risulteranno più veloci e mirati in tutti i canali di distribuzione, dai mercati ai supermercati, dalle mense di scuole, ospedali e aziende fino ai piccoli negozi di alimentari.

Attualmente tale tecnologia è stata testata su alimenti di grande consumo come pesce, bibite, succhi di frutta, latte in polvere, olio d’oliva e vino.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori