Acqua: Italia sempre più a rischio idrogeologico. Urgente intervenire per sbloccare le opere nel settore idrico e contrastare siccità e inquinamento.

21/03/2019


acqua splash.jpg

Sono stati resi noti ieri i dati dell’ISPRA che rivelano come un decimo della popolazione della nostra penisola vive in un territorio a rischio idrogeologico.

Dall’Annuario ambientale del 2018 emerge come la caratteristica più rilevante del clima in Italia sia la siccità, con precipitazioni che sono state al di sotto della norma del 22% circa: il 2017 ha conquistato il secondo posto, dopo il 2001, nella classifica degli anni più “secchi” nella serie dal 1961.

Un allarme evidente, che si aggiunge ai numerosi segnali giunti da diversi fronti, a partire dalle denunce degli agricoltori sui danni che tale siccità, soprattutto al Nord, sta causando su diverse produzioni: dall’ortofrutta al riso.

Sicuramente siamo preoccupati per il possibile aumento di prezzo di tali prodotti, ma quello che ci allarma maggiormente è il problema di salute che deriva da tale situazione. Salute delle falde acquifere e, quindi, salute pubblica.

Il 15 marzo siamo scesi in piazza per rivendicare un futuro per il nostro Paese. Oggi, di fronte a questa notizia non possiamo rimanere in silenzio.

Si tratta, infatti, di un problema enorme soprattutto dal punto di vista ambientale: in questo modo i fattori inquinanti si concentrano in misura maggiore in bacini d’acqua sempre più scarsi.

Non a caso le grandi aziende stanno investendo su un nuovo business: acquistano pozzi. Si preparano ad un futuro in cui la risorsa idrica scarseggerà sempre più.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori