Nuovo digitale terrestre: in arrivo il decreto per ampliare il bonus per decoder e smart TV

14/11/2019


tv moderna(1).jpg

A partire da gennaio 2020 partirà la fase di transizione per il passaggio delle trasmissioni televisive dall’attuale digitale terrestre alla tecnologia DVBT2, che entrerà definitivamente in vigore nel 2022. In termini di ricezione del segnale e di velocità le prestazioni dovrebbero migliorare, tuttavia non si può non considerare il fatto che il passaggio si tradurrà per molte famiglie nella necessità di acquistare un decoder per adattare la propria tv alla nuova tecnologia o, in alternativa, una smart TV che consenta di ricevere il segnale. Proprio per affrontare la questione è stata annunciata la pubblicazione a breve di un decreto interministeriale (Ministero dello Sviluppo economico e Ministero dell’Economia) che amplierà la soglia di reddito degli utenti che potranno richiedere il bonus per acquistare dispositivi compatibili dal 2019 al 2021. Attualmente l’agevolazione, pari a 50 euro, è riservata ai cittadini con reddito inferiore ai 21.265,87 euro.

Le tv acquistate a partire dal 1 gennaio 2017 - cioè dal giorno in cui è diventato operativo l’obbligo per tutti i rivenditori di commercializzare apparecchi con il nuovo decoder integrato – non hanno bisogno di alcun adeguamento, mentre la compatibilità con la tecnologia DVBT2 di tutti gli altri apparecchi deve essere verificata.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori