La Camera Nazionale della Moda Italiana chiede nuove regole per l’attività social di influencer e marchi di abbigliamento

20/11/2019


influencer.jpg

Da anni i social network sono parte integrante della vita di molti di noi, tanto che è diventata sempre più diffusa la figura di “influencer”, cioè un personaggio che riescono ad orientare le scelte di acquisto e di consumo di fasce più o meno ampie di utenti grazie ai propri post su Facebook, instagram e simili.

L’attività social degli influencer, ovviamente, si svolge in larga parte in accordo con aziende e marchi, al fine di pubblicizzare prodotti di diversa natura. La questione della pubblicità ai prodotti via social ha assunto una dimensione e una rilevanza tale da provocare l’intervento dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, che tempo fa ha stabilito l’obbligo di accompagnare i post pubblicitari da specifiche didascalie o hashtag (ad esempio #adv, cioè “advertising”) che ne rendano chiaramente riconoscibile la natura promozionale.

In questi giorni si è inoltre pronunciata sull’argomento anche la Camera Nazionale della Moda Italiana (Cnmi), emanando delle linee guida non vincolanti in cui le aziende sono invitate a stilare delle regole di comportamento e a stipulare un contratto con gli influencer in cui si faccia riferimento a queste stesse disposizioni richiamino queste stesse indicazioni. La Cnmi ha ritenuto altresì fuorviante l’utilizzo di alcuni hashtag, quindi ha esortato le Autorità competenti in materia ad intervenire di nuovo, possibilmente attraverso una regolazione dell’invio di regali, dell’uso dei prodotti in prestito, dell’utilizzo degli hashtag #ad #adv e #sponsored e della partecipazione degli influencer agli eventi.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori