Federconsumatori chiede al Ministero del Turismo misure straordinarie per consentire la modifica di prenotazione di voli e hotel senza penali a causa dell’emergenza coronavirus

28/02/2020


ragazzo trolley strada.jpg

I casi di infezione da coronavirus riscontrati in alcune regioni italiane hanno creato una vera e propria situazione di emergenza, con gravi e immediate ripercussioni sulla salute pubblica e importanti contraccolpi in vari settori, in primis nell’ambito turistico. Molti utenti stanno chiedendo di annullare o modificare prenotazioni alberghiere e/o biglietti aerei e ferroviari e le prenotazioni stesse hanno subito un vero e proprio crollo, con effetti economici negativi nell’intero comparto. Alcuni Paesi, inoltre, stanno impedendo l’ingresso ai viaggiatori provenienti dai luoghi in cui siano stati accertati casi conclamati di infezione, Italia compresa.

Si tratta, è evidente, di una situazione eccezionale, che coinvolge un elevatissimo numero di utenti. Proprio per questo Federconsumatori ha chiesto al Ministro dei Beni Culturali e del Turismo Dario Franceschini l’adozione di provvedimenti straordinari per fare in modo che tour operator, agenzie di viaggi, compagnie aeree, strutture alberghiere e altri operatori del settore consentano la modifica senza penali delle prenotazioni.

La nostra Associazione si è inoltre rivolta specificamente a Trenitalia e Italo chiedendo che le società permettano la modifica dei titoli di viaggio per le destinazioni situate nelle cosiddette “zone gialle” o, in alternativa, l’emissione di un voucher sostitutivo dei biglietti.

Per informazioni e assistenza è possibile rivolgersi una delle sedi Federconsumatori, presenti su tutto il territorio nazionale (l’elenco delle sedi è disponibile al link https://www.federconsumatori.it/sedi.asp) oppure contattare lo sportello SOS Turista (al numero 059 251108 o all’indirizzo email info@sosvacanze.it) dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 13:00.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori