Gmail blocca 240 milioni di mail truffa al giorno relative al Covid-19

21/04/2020


computer scrivania.jpg

Gmail, il servizio di posta elettronica di Google, ha reso noto che durante la situazione emergenziale che il nostro Paese sta vivendo, sta fronteggiando l'aumento esponenziale degli spam, della posta spazzatura, e degli attacchi ai dati sensibili degli utenti.

In questa ultima settimana 18 milioni di email quotidiane di malware e phishing erano relative al Covid 19. Google fa sapere che sono oltre 240 milioni i messaggi spam quotidiani correlati al coronavirus che quindi diventa la realtà maggiormente al centro di cyber-attacchi di questo periodo. Le comunicazioni inviate via email sfruttano la paura per il virus o la benevolenza degli utenti, promettendo incentivi finanziari o richiedendo donazioni mirate a strutture o organizzazioni governative preposti per la cura del Covid-19.
L’azienda rende noto che i i loro algoritmi e i loro modelli di tutela sono in grado di individuare e respingere la quasi totalità degli attacchi.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori