Il Garante della Privacy sanziona Iliad e WindTre

16/07/2020


phone4.jpg

Nei giorni scorsi il Garante della Privacy ha sanzionato WindTre e Iliad dopo aver accertato irregolarità nel trattamento delle informazioni personali degli utenti. La multa ad Iliad, di 800mila euro, è stata comminata in relazione alle modalità di accesso dei dipendenti ai dati di traffico, mentre la sanzione a WindTre, ben più consistente (17 milioni di euro), è stata emessa in merito a diverse e più gravi violazioni: molti clienti hanno ricevuto contatti promozionali indesiderati tramite sms, e-mail, fax, telefonate e chiamate automatizzate, i call center a cui la società ha appaltato alcuni servizi hanno raccolto illecitamente dati per conto dell’azienda stessa, numerosi utenti non sono stati messi in condizione di esercitare il diritto di revoca del consenso al trattamento delle informazioni personali e in alcuni casi i dati personali dei clienti sono comparsi egli elenchi telefonici pubblici nonostante l’opposizione comunicata dai diretti interessati. 

 





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori