L’Antitrust avvia un’istruttoria nei confronti di Dentix e delle finanziarie che hanno continuato a riscuotere le rate per i servizi mai prestati.

12/11/2020


lavare denti.jpg

In seguito alla segnalazione da parte delle strutture di Federconsumatori Modena e Federconsumatori Perugia, l’AGCM ha deciso di avviare un’istruttoria per verificare la sussistenza di pratiche commerciali scorrette, pubblicità ingannevole e comparativa, violazione dei diritti dei consumatori nei contratti, violazione del divieto di discriminazioni e clausole vessatorie, a carico della Società fallita Dentix.

La Federconsumatori ha richiesto l’intervento dell’Antitrust anche relativamente alle finanziarie Cofidis, Fiditalia e Deutsche Bank, che hanno continuato a riscuotere le rate dei moltissimi prestiti stipulati dagli utenti, nonostante gli stessi non abbiano ricevuto le prestazioni per cui avevano richiesto il finanziamento.

Pertanto, la nostra Associazione sottolinea l’importanza che le società finanziarie gestiscano correttamente le pratiche, provvedendo alla risoluzione del contratto e al rimborso ai cittadini di quanto versato e non dovuto a fronte della mancata prestazione. Nei mesi scorsi solo con alcune finanziarie la Federconsumatori è riuscita a raggiungere degli accordi.

Con l’intervento dell’AGCM si auspica una risolutiva azione, permettendo così agli utenti di rivolgersi ad altre strutture odontoiatriche e accendere nuovi finanziamenti in caso di necessità.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori