L’AGCM sanziona Apple per pratiche commerciali scorrette nella sponsorizzazione di iPhone venduti come impermeabili

03/12/2020


iphone apple.jpg

L’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato ha disposto una sanzione di 10 milioni di Euro e la pubblicazione sul sito dell’informativa relativa a tale provvedimento, nei confronti di Apple per le seguenti pratiche commerciali scorrette:

  • la pubblicità di alcuni modelli di iPhone in cui veniva pubblicizzata la loro impermeabilità e resistenza all’acqua per una profondità massima variabile tra 4 metri e 1 metro a seconda dei modelli e fino a 30 minuti, senza però specificare che tale condizione è riscontrabile solo in presenza di determinate circostanze e non nelle normali condizioni d’uso dei dispositivi da parte dei consumatori.
  • “La garanzia non copre i danni provocati da liquidi”, così come specificato dall’azienda. Tale circostanza può trarre in inganno i consumatori non chiarendo a quale tipo di garanzia ci si riferisca (garanzia convenzionale o garanzia legale).

Senza contare che l’azienda si rifiuta, nella fase post-vendita, di prestare assistenza in garanzia nel caso in cui i modelli di iPhone promossi come resistenti all’acqua risultavano danneggiati dall’introduzione di acqua o di altri liquidi al proprio interno, negando l’esercizio dei diritti riconosciuti ai cittadini dal Codice del Consumo.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori