Il Tar conferma la sanzione di 5 milioni di euro nei confronti di Samsung per pratica commerciale scorretta

18/01/2021


cell samsung.jpg

Nel 2018 l'Antitrust multa Samsung per 5 milioni di euro, ritenuta responsabile di una pratica commerciale scorretta per avere sviluppato l'aggiornamento alla nuova versione del sistema operativo Android denominata “Marshmallow” imponendo agli utenti che avevano acquistato uno smartphone modello Galaxy Note4 l'installazione, che avrebbe causato una riduzione sensibile delle prestazioni.

Il Tar del Lazio ha respinto due ricorsi proposti rispettivamente da Samsung Electronics Italia e Samsung Electronics Co. Ltd e ha confermato la sanzione irrogata dall’AGCM, ritenendo che “l'aggiornamento in questione sia stato lanciato senza che gli utenti fossero adeguatamente informati degli inconvenienti che l'installazione avrebbe potuto comportare e senza provvedere, se non tardivamente ed in maniera limitata, a rimediare ai malfunzionamenti”.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori