Registro elettronico scolastico Axios fuori uso, gravi disagi per studenti e professori

07/04/2021


studenti al pc.jpg

Ormai da giorni il registro elettronico dei servizi Axios – utilizzato dalle scuole italiane per gestire assenze e voti, per condividere materiale didattico, per il caricamento delle pagelle online, per la prenotazione dei colloqui e per le giustificazioni) è inutilizzabile in seguito ad un attacco ransomware.

Tale disservizio si aggiunge quindi ai già gravi disagi che famiglie e studenti stanno affrontando da oltre un anno a causa dell’emergenza sanitaria e si rivela ancora più impattante in una situazione in cui circa un alunno su tre è impossibilitato a seguire le lezioni a distanza a causa di difficoltà di accesso alla rete o problemi economici o ancora carenza di dispositivi informatici.

Stando alle notizie diffuse fino ad ora, sembra che non si siano verificate perdite di dati quindi le informazioni personali di docenti e ragazzi non dovrebbero essere a rischio, tuttavia resta il fatto che il malfunzionamento sta provocando importanti disagi, anche perché la Didattica a Distanza è diventata pressoché indispensabile e i tempi di ripristino del registro si stanno rivelando particolarmente lunghi.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori