I ministri dell’Istruzione e della Salute cercano linea comune per riaprire le scuole in sicurezza a settembre

27/05/2021


bambini.jpg

In questi mesi di emergenza sanitaria l’organizzazione dell’attività scolastica ha costituito e continua a rappresentare un tasto dolente. La didattica a distanza e il ritorno alle lezioni in presenza si sono rivelati di difficile gestione ed ora, dopo un rientro in aula a singhiozzo, si inizia a pensare al prossimo anno scolastico.

E’ stato appunto questo l’argomento centrale dell’incontro tra il Ministro della Salute Roberto Speranza e il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, che stanno appunto concordando una linea comune da adottare a settembre. Per il Governo resta prioritaria la ripresa delle lezioni in sicurezza: si auspica di poter realizzare l’obiettivo anche e soprattutto grazie alla campagna vaccinale, che nei prossimi mesi dovrebbe raggiungere anche i giovanissimi. A breve verrà coinvolto nel processo decisionale e normativo anche il Comitato Tecnico Scientifico.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori