Il Ministero della Salute ritira le gallette di farro per la presenza di glutine non dichiarato in etichetta

11/06/2021


cartello attenzione.jpg

Il Ministero della Salute ha diffuso il ritiro dal commercio del lotto 31 10 21, con data di scadenza 31.10.2021, delle gallette di farro a marchio Albaluna, a causa della presenza di glutine non dichiarato in etichetta.

Il prodotto viene venduto in confezioni da 120 g, prodotto da Sella Food, nello stabilimento di Via Fabio Filzi, 22 a Valdagno (VI).

I clienti allergici o intolleranti al glutine che abbiano acquistato una o più confezioni appartenenti al lotto coinvolto sono invitati a non consumare il prodotto e a restituirlo al punto vendita d’acquisto.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori