Il DL Sostegni bis estende l’uso del Bonus Vacanze alle agenzie di viaggio

18/06/2021


spiaggia con barca a vela.jpg

L’avvio della stagione estiva, in coincidenza con la riapertura delle attività, fa tornare di attualità il tema del bonus vacanze. L’ultimo decreto Sostegni bis ne ha esteso le possibilità di utilizzo, consentendone l’impiego a coloro i quali lo abbiano richiesto lo scorso anno senza spenderlo anche presso le agenzie di viaggio fino alla fine del 2021. La normativa, invece, non prevede la possibilità di inoltrare nuove domande.

Il contributo, il cui importo viene modulato in base al numero dei componenti della famiglia fino ad un massimo di 500 euro, può essere utilizzato per acquistare soggiorni in alberghi, campeggi, villaggi turistici, agriturismi e bed & breakfast in Italia nonché, da ora, per il pagamento di servizi offerti in ambito nazionale dalle agenzie di viaggi e tour operator; coloro i quali abbiano richiesto il bonus nel 2020 (a partire dal 1 luglio) possono utilizzarlo fino al 31 dicembre prossimo.

L’agevolazione è riservata ai nuclei familiari con ISEE fino a 40.000 euro, per il cui calcolo è necessaria la DSU (Dichiarazione sostitutiva unica) in cui sono presenti i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali della famiglia stessa. Il bonus, che deve essere speso in un’unica soluzione presso un’unica struttura o un unico operatore in Italia, è spendibile per l’80% come sconto immediato: il restante 20% potrà essere scaricato come detrazione di imposta al momento della dichiarazione dei redditi da parte del componente del nucleo familiare a cui venga intestata la ricevuta fiscale (o scontrino o fattura o documento commerciale) del soggiorno.

E’ opportuno ricordare che il bonus è esclusivamente digitale, quindi per utilizzarlo è necessario scaricare la app IO della Pubblica Amministrazione: tramite l’applicazione la famiglia beneficiaria del contributo riceverà un codice univoco e un QR code che dovrà essere salvato sullo smartphone e mostrato all’operatore turistico, congiuntamente al codice fiscale, al momento di effettuare il pagamento.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori